Home / Delegazione Milano

Delegazione Milano

Milano chiama Friuli. Meglio il Fogolâr Furlan di Milano, retto da quel vulcano di presidente che è Alessandro Sacco, a cui fra i tanti meriti va anche quello di essere l’anima di un notiziario trimestrale molto ben fatto , ha chiamato il Friuli che ha risposto con molto entusiasmo. Una serata che si è tenuta nelle sale dell’enoteca “Al Bistrò” della centralissima via Freguglia, a fianco del Tribunale, sede della delegazione milanese del Ducato, e che è iniziata con la presentazione della storica rivista mensile in lingua friulana “La Patrie dal Friûl, edita fin dal 1946, con un appello lanciato da Andrea Venier, Christian Romanini e Andrea Valcic, che, senza i contributi regionali, ha bisogno di sostenitori per sopravvivere. Si è proseguito poi con la presentazione di vini friulani, a cura del Ducato, e la degustazione di prodotti del nostro territorio, in particolare salumi e formaggi. Sono stati il Duca Piero I e Alessandro Secco a fare da padrini alla manifestazione che ha visto la partecipazione di molti friulani che risiedono nella capitale lombarda e che sono legati al Fogolâr di quella città. La delegazione del Ducato dei vini friulani era presente assieme ai produttori Giovanni Foffani di Clauiano, Paolo e Guglielmo Domenis di Cividale, Marco Lorenzonetto di Latisana, Paolo Comelli di Cividale. Sono stati loro che hanno fatto assaporare i loro prodotti spiegandone le particolarità e caratteristiche che sono un vanto nel panorama enologico nazionale. C’è stata molta partecipazione e tra la delegazione del Ducato e i friulani di Milano si sono stabiliti dei contatti all’insegna anche dei ricordi e della nostalgia. Come dire che il friulano esiste ben presente e radicato anche quando, da molti anni, vive lontano dalla sua città di origine. I prodotti della tavola, se sono genuini e rispondenti alla tradizione contribuiscono a suggellare quel legame mai interrotto, ma mantenuto nella sua integrità. Il Fogolâr Furlan di Milano organizza, dal 9 al 23 novembre, la settimana della cultura friulana con la 18° edizione del Premio “Friulano della diaspora 2013” e la presentazione del libro “Terra di uomini – Gli ultimi dieci giorni” edito dalla Nuova Base, autore Guerrino Ermacora. Al ritorno dalla trasferta milanese, salutati anche dalla signora Nerina Braida, 82 anni ben portati, vestita alla friulana, i produttori hanno dichiarato il loro compiacimento per il successo della trasferta voluta e organizzata dal Ducato che, sabato 23 novembre, ha organizzato al “Vescovo” di Pulfero “L’Agape del cinghiale”.

milano ducato milano ducato 001 bistro bistro 001